Casa Mori

E inoltre . . .

Ricette di Casa Mori


Qualche giorno fa con Valerio Mori, un amico, si parlava di ricette di famiglia, quando mi ha raccontato di un vecchio brogliaccio della madre, con le ricette di casa.
E da questo ecco apparire, fra altre di tutt'Italia, appunti e ritagli, alcune ricette quasi introvabili.
Preparazioni che ho mangiato da sempre, che ho considerato patrimonio di tutta la cucina italiana, ma che molti mi dicono essere tipiche della mia città.

E così ecco il Budino Belga, una via di mezzo fra il Crem Caramel ed il Bonet; la Torta delle rose, un dolce a base di pasta brioche e burro; gli "Os di'Mort", pasticcini duri, con mandorle; l'Anello di Monaco, uno dei molti figli del Kugelhupf, nonchè, questa volta un secondo, la Lingua salmistrata.

Spesso ci sono solo gli ingredienti, ed una annotazione quasi stenografica dei punti salienti: nelle note ho aggiunto alcuni consigli su quale, secondo me, è la procedura completa.

Ed eccole qua, con gli auguri di buon appetito, dalla famiglia Mori.