Minestre in brodo

E inoltre . . .

Mericonda o mariconda


Due parole:

Una minestra praticamente dimenticata, ma che merita attenzione, e che rappresenta uno dei possibili lasciti della cucina austriaca (avete presente i canederli?).

Ingredienti:

Per un hg. di pane raffermo: 30 gr di burro, latte q.b., 1 uovo, 1 cucchiaio di pane grattuggiato, 1 cucchiaio di grana grattuggiato, noce moscata, sale.

Esecuzione:

Calcolare un etto di pane a testa.

Togliere la crosta al pane, tagliarlo a fettine, metterlo in una zuppiera coperto di latte e lasciar macerare per almeno mezz'ora.

Scolare il pane e farlo passare nel burro, fino a farlo asciugare. Togliere dal fuoco e unire il parmigiano, le uova, un pizzico di sale e la noce moscata. Con il pane grattuggiato regolare la densità fino ad ottenere un composto morbido ma consistente.

Mettere a bollire il brodo e, usando due cucchiaini, farvi cadere il composto, a gnocchetti.

Il tutto è cotto quando gli gnocchetti vengono a galla (circa 5 minuti).
Servire con abbondante grana a parte.