Riso e risotti

E inoltre . . .

Riso e tridura


Due parole:

La (relativa) ricchezza di questo piatto, che contiene uova, formaggio e brodo di carne, ne facevano un piatto per le giornate di festa, od un "ricostituente" per i malati ed i convalescenti.
Oggi, come molte altre ricette tradizionali, è passato in secondo piano, ma resta un piatto gustoso e corroborante, di facilissima preparazione ed estremamente digeribile.

Ingredienti:

Per persona: un uovo, un cucchiaio di grana grattato, 70 gr di riso, brodo buono q.b.

Esecuzione:

Far bollire il riso nel brodo.
Nel frattempo mescolare con cura uovo e grana.

Quando il riso è cotto si aggiunge all'uovo, un mestolo per volta, mescolando con energia; poi si continua aggiungendo il brodo, sempre caldissimo.
Il calore fa legare l'uovo che si disperde, in briciole, nella minestra.

Volendo la 'tridura' si può fare anche senza riso, semplicemente con uovo, grana e brodo.